Comprare casa ultima fermata (forse)

Se ci saranno in futuro momenti come questo non si può sapere ma che sia un momento favorevole dei mercati finanziari e immobiliari, con prezzi bassi e mutui ai minimi storici non vi è dubbio.

0
173

Se ci saranno in futuro momenti come questo non si può sapere ma che sia un momento favorevole dei mercati finanziari e immobiliari, con prezzi bassi e mutui ai minimi storici non vi è dubbio. Il 2007, anno in cui il mercato immobiliare iniziò un inesorabile discesa verso i minimi, oggi sembra invertire la tendenza e pare che dopo un periodo di stabilità si accenni ad un rialzo imminente. Generalmente per cultura e storia siamo votati molto poco al rischio e abituati a preferire strumenti di investimento semplici e tangibili, come la casa. Ma nel clima attuale di cambiamento e vulnerabilità dei mercati, ogni scossone viene visto come una minaccia ai tassi, inclusi quelli dei mutui che preoccupano un acquirente su due, la media di chi ricorre a un finanziamento per acquistare una casa. I mass media continuano a martellare sull’instabilità della nostra politica finanziaria ed economica confondendo le persone, noi proviamo a fare un po’ di chiarezza innanzitutto sullo spread; il differenziale tra BTp e Bund tedeschi rischia di diventare un vero e proprio tormentone, destinato ad allarmare chiunque possieda qualsiasi forma di risparmio o investimento. A inizio maggio lo spread tra il rendimento dei titoli italiani e quelli tedeschi a 10 anni segnava 120 punti, oggi siamo intorno ai 300 punti, come non accadeva dal 2013. Ma sempre per restare in tema di mutui, quello che va detto con chiarezza è che, contrariamente a quanto si possa credere, non esiste alcun collegamento tra spread BTp e Bund e spread praticato dalle banche sui mutui. L’Euribor si alza quando la Bce alza i suoi tassi di interesse attraverso una stretta monetaria, mentre non è in alcun modo legato ai tassi di interesse che i vari paesi europei pagano sul proprio debito pubblico. L’informazione criminale e distorta che mette le masse in allarme deve fare poi i conti con la realtà, nessun aumento è previsto per i mutui variabili (che da sempre sono quelli più ad alto rischio) almeno sino a settembre 2019 dove la stessa Bce ha annunciato un rialzo dei tassi di 10 centesimi che tradotti in soldoni su una rata di 500€ l’aumento e di neanche dieci euro, inoltre se l’Italia dovesse essere ancora in una situazione di spread al rialzo e vulnerabilità finanziaria, la Banca Centrale Europea potrebbe essere indotta ad adottare un atteggiamento protezionista e rimandare ancora l’aumento dell’Euribor, ciò che si tradurrebbe in una situazione analoga a quanto accaduto finora: i tassi di interesse anziché aumentare, diventano ancora più convenienti. E il prezzo degli immobili? Be come anticipato il punto di caduta è arrivato ai minimi, non è prevedibile un’ulteriore discesa dei valori se non per immobili usati. La situazione immobiliare parla di una crescita in molte città italiane, come sempre noi non parleremo di dati di cui non abbiamo certezza, infatti parliamo della zona Lecchese dove siamo presenti da molto tempo. Dopo la ripresa estiva gli scambi hanno segnato un dato positivo nonostante il rallentamento del primo semestre, questo è da attribuire all instabilità psicologica che passano i mass media e al timore di fare azioni finanziarie. L’anno ormai giunto verso il termine lascia comunque ottimismo, nonostante il sentore che alcune agevolazioni legate all’acquisto immobiliare verranno eliminate o nella più rosea delle situazioni verranno tagliate. Il nostro consiglio è quello di definire gli acquisti entro l’anno soprattutto per immobili che accedono alle varie detrazioni fiscali, purtroppo il tempo non è molto per chi invece non ha ancora individuato un’immobile e assolutamente sconsigliamo agli acquisti Last minute in quanto se ci segui da un po’ sai come la pensiamo, la fretta nel mercato immobiliare porta solo a malaffari, però da oggi hai una motivazione in più per fare la tua scelta, i tempi stanno cambiando, velocemente, non aspettare e contatta uno dei consulenti di B Studio Immobiliare che ti guideranno verso il tuo obbiettivo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui